Italian Poker Open News

SupeRegonaschi al Day1A di IPO Pokestars, Frusca insegue per sole due ante

Scritto da Cesare Antonini

Campione d’Italia – Ben 450 entries al day1A del primo IPO sponsored by PokerStars di Campione d’Italia con poco più di 120 players qualificati al day2 di sabato (in attesa dei dati ufficiali) in attesa degli altri due flight di oggi, giovedì 4 gennaio, e domani, venerdì 5 gennaio.

Un finale magnifico con Marco “Mark Fabregas” Regonaschi in vetta ai players sopravvissuti con 401.000 gettoni. Poco prima sulla busta di Fabio Frusca era comparsa la cifra di 400.000 chips. Per un paio di ante Regonaschi, reduce da una grande prestazione all’Ept di Praga dove ha chiuso quarto per 93mila euro, è il leader del count del day1A. Ha oscillato sulle 300.000 negli ultimi due livelli per poi crescere costantemente nelle ultime mani.

Frusca, a differenza di “Fabregas”, ha avuto una giornata da “rollercoaster”: “Sono entrato al quarto livello ed ero salito subito a 80.000. Poi sono sceso a 20.000 per risalire a 100.000 e crollare di nuovo a 15.000. Nel finale, poi, ho perso 50.000 gettoni altrimenti avrei chiuso a 450.000”, ha commentato dopo aver imbustato a fine day1.

Da spettacolo i fratelli Shehadeh con Fares che, stavolta, chiude sopra ad Andrea con 320.000 gettoni mentre il campione di IPO25, proprio nella mano finale, ha preso un po’ di gettoni a Luca Stevanato in un tavolo di grande qualità. Andrea ha chiuso sopra le 200mila.

In gioco anche Gabriele Patti, Franco Ferrandino, Matteo Mutti, Michele Guerrini, Angela Zarbo, Luca Bartoli, Umberto Sorrentino e tanti altri ancora in attesa del chip count ufficiale.

A breve aggiornamenti.

Shuffle up and deal dall’emozione ancora più grande e decisamente commovente: il floorman Raffaele Maria De Nicola poco prima di dare il via al day1A, ha ricordato Gaetan Cauchy, il player francese morto il giorno di Santo Stefano in un tremendo incidente stradale in cui ha perso la vita anche la figlia di appena 4 anni. Il francese era già registrato all’IPO che è appena partito e la sala, commossa, ha regalato un sentito applauso a Gaetan.
The poker must go on, però, Gaetan avrebbe accolto volentieri la prima starting hand e De Nicola col tournament director Antonio Greco e la floorman Sanaz Fattahi, hanno dato il via al torneo. Subito circa 250 players ai tavoli del primo dei tre flight.
Oggi si giocano ben 13 livelli, undici da 45 minuti e due da 1 ora, si parte col 50/100.
Al via ovviamente l’attesissima Last Longer tra i players registrati online che mette in palio un Platinum Pass da 30mila dollari per il NL Hold’em Players Championship di gennaio 2019 da 9 milioni di euro garantiti e il pacchetto per l’Ept Monte Carlo del prossimo aprile!

Autore

Cesare Antonini