Italian Poker Open News

Gilles Silbernagel vince il primo IPO PokerStars, a Benelli Platinum Pass ed Ept Monte Carlo

Scritto da Cesare Antonini

Gilles Silbernagel è il vincitore del primo IPO sponsored by PokerStars con un runner up di lusso (e deluso) che si prende anche il super pacchetto da oltre 40mila dollari Players Championship gennaio 2019 e Ept Monte Carlo aprile 2018: stiamo parlando di Andrea Benelli che si porta a casa anche 134.000 euro e sfiora la terza mitica vittoria al Casinò di Campione d’Italia. “Domani realizzerò che è stato un buonissimo premio specie per i due pacchetti di Monte Carlo e delle Bahamas. Adesso non ci posso pensare di aver perso questo torneo e questo heads up ma, si sa, il poker a volte va così”, ha dichiarato a caldo Andrea Benelli.

La gioia e la commozione, invece, per il francese Gilles Silbernagel che in un colpo solo vince quanto ha vinto in carriera (200.000 euro per 224.000 dollari) e ha dedicato il successo su 2.172 entries ad un amico scomparso l’altro ieri: “E’ una felicità incredibile, era il mio quarto itm centrato qui all’IPO che è un torneo che amo giocare sempre. Non posso giocare online per via dei bambini piccoli per cui spesso vado in trasferta nei migliori festival. Amo l’Italia e gli italiani e sono davvero felice di aver centrato la vittoria più importante qui a Campione d’Italia”.

Come detto a Benelli va il pacchetto della Last Longer. L’ha saputo in heads up, Andreino, quando ha capito che Gilles non si era iscritto alla promo: “La prossima volta giuro che mi iscrivo online all’IPO, conviene in effetti – ha detto Gilles – tuttavia sono contentissimo così, è un grande successo”.

E’ la sua seconda “picca” dopo quella vinta nel 2013 a Barcellona per l’Espt. Vinse 30mila euro quella volta ma il suo best live cash era di 75mila euro alle Fps Monte Carlo nel 2015 quando salì in terza posizione sul podio: “Lavoro e gioco a poker solo dal vivo quando posso. Dedico la mia vittoria ad un mio amico d’infanzia scomparso l’altro ieri”, e scoppia in lacrime Gilles. Ricordo che si unisce a quello di Gaetan Cauchy, player francese che era già registrato da settimane a IPO e che è scomparso nel giorno di Santo Stefano in un tremendo incidente stradale.

benelliplatinumpass

Tornando a Benelli, la sua delusione è comprensibile ma sarà veloce anche la sua consolazione: “Giocherò due grandissimi tornei tra Monte Carlo e le Bahamas e saranno due montepremi pazzeschi contro giocatori fortissimi contro i quali sarà un onore confrontarmi”.

L’unico vero rammarico Benelli ce lo confida così: “Perdo sempre quando penso di avere la vittoria in tasca. So che non devo commettere questo errore eppure l’ho commesso ma non potevo non perdere e tra miei sbagli e un po’ di sfortuna purtroppo si è materializzata la sconfitta”.

La linea del final table si era incentrata sulla sfida annunciata Giuseppe Moio – Andrea Benelli. Prima è Moio ad apparire favorito contro Andreino che perde un colpo contro il cash gamer autore di un grande IPO e che centra il suo best live cash in carriera. Benelli schiva un incrocio pazzesco AK per Moio e K8 per Andrea su un board con due Kappa. Paga un super pot ma rimane in gioco.

Poi l’epilogo incredibile per Moio che deve “accontentarsi” di 92.000 euro. I due giocano con range apertissimi, 9-10 offsuited per Moio contro Q7 suited a fiori per Benelli. Al turn Moio chiude scala e Benelli è in 4/5 di colore. Al river un Asso di fiori le fa scendere tutte a Benelli che elimina Moio.

L’heads up parte 2 a 1 in vantaggio per Benelli su Silbernagel.

Determinante la 4bet shove di Benelli con coppia di 7 ma il francese ha gli Assi. Ora passa in vantaggio lui 3 a 1. Poco dopo Andrea deve forzare ma incastra il francese che parte dietro KQ vs QJ. Un “fante” sul board “uccide” Benelli, delusissimo ma ancora nella storia del poker d’Italia e di Campione d’Italia.

Numeri importanti per il casinò di Campione d’Italia in questo inizio 2018 grazie a questo super evento. Ecco il commento dell’amministratore unico Marco Ambrosini: “Come al solito IPO e Campione Poker Team riescono a contribuire ad una ricaduta davvero importante sulla città dal punto di vista turistico e ricettivo oltre che per la nostra casa da gioco che si conferma la location numero uno nel poker nazionale e internazionale”.

Anche l’arrivo di PokerStars è salutato con gioia dalla sala da gioco campionese: “La collaborazione con questa realtà leader a livello mondiale nel gaming si preannuncia importantissima per il 2018 che prevede grandi eventi in programma per tutto l’anno”.

Soddisfazione per Andrea Bettelli, ceo Cpt: “Una soddisfazione enorme che va di pari passo con la stanchezza di tutto lo staff che ancora una volta ha dimostrato di portare a termine un evento eccezionale. Il connubio IPO-POKERSTARS ha funzionato e i numeri ne sono stati la dimostrazione più che evidente, ma sento che siamo appena  all’inizio di una grande collaborazione e per questa ragione ringrazio POKERSTARS per la fiducia e per averci scelto”.

Sodalizio imprescindibile anche quello col Casinò: “Un forte ringraziamento alla casa da gioco per aver supportato l’evento in maniera perfetta”.

E poi il momento della commozione dopo quella del vincitore Gilles: “Per ultimo, purtroppo, un ricordo che ha accompagnato tutto il mio staff e tutti i giocatori per tutto il corso del torneo, che tengo personalmente a ricordare. Tra i giocatori registrati c’era il nome di Gaetan Cauchy, recentemente scomparso in un tragico incidente in Francia con la piccola figlia di 4 anni, e a lui vanno tutti i nostri pensieri”.

Il payout del final table:

1. Gilles Jean Silbernagel 200.000 euro

2. Andrea Benelli 134.000

3. Giuseppe Moio 92.000

4. Dimitri Huley 67.000

5. Luigi Ginobbi 48.000

6. Mirco Ferrini 36.000

7. Samy Boutaleb 27.000

8. Marco Bove 21.200

Autore

Cesare Antonini